Turisti a Milano? Scegliete la MilanoCard!

Ogni città turistica che si rispetti offre ai suoi visitatori delle Card che consentono di risparmiare quando si vuole scoprire le bellezze del luogo e solitamente includono l’utilizzo di mezzi pubblici, ingressi gratuiti e sconti per alcune delle più importanti “attrazioni”.

E così anche Milano ha la sua card: si chiama MilanoCard e si può scegliere con una validità oraria: 24 ore (7 euro), 48 ore (13 euro) o 72 ore (19 euro). Basta acquistarla online, ritirarla in aeroporto o in stazione, attivarla in una delle macchinette automatiche che si trovano in metropolitana…e siete pronti! Inoltre, con la MilanoCard avrete a disposizione anche due tratte con un autista privato (valore 15 euro).

I possessori di MilanoCard possono beneficiare di riduzioni o ingresso gratuito per entrare nelle maggiori attrazioni di Milano tra cui: Triennale Design Museum, Poldi Pezzoli, Museum of Scala Theatre, Pinacoteca Ambrosiana, Branca Tower, Museo Diocesano (QUI trovate la lista completa). Inoltre, grazie all’accordo siglato tra il Comune di Milano e MilanoCard, i possessori della tessera  possono acquistare la Tourist MuseumCard al prezzo di 10EUR anzichè 12EUR (presso tutte le biglietterie dei musei civici della città). Questa tessera permette l’entrata a tutti i musei civici di Milano per la durata di 72h ore consecutive.
Ma la MilanoCard riserva un’altra sorpresa ai suoi possessori: si tratta di run4FREE, una formula che permette di accedere gratuitamente ad alcuni dei luoghi più turistici della città. Per scoprire quali, cliccate QUI.

Settimana scorsa, grazie ad un invito di Milano Tourism Point, ho visitato due “luoghi” inclusi nell’offerta della MilanoCard: la Cripta di San Sepolcro e l’Highline Gallery…siete pronti a scoprire queste due meraviglie con me?

5 thoughts on “Turisti a Milano? Scegliete la MilanoCard!

Add yours

  1. Io ho una brutta esperienza con le Card, ma fu colpa di mio figlio che insegnava a Torino.
    Insomma nel 2001 in 48 h. dovevi farti tutto il Patrimonio della città?
    Alla fine mi stufai, lo mandai al diavolo e mi sedetti davanti ad un quadro della Pinacoteca vicina alla Mole e da là non mi mossi.
    Ma siamo diventati giapponesi o ci vogliamo godere una città secondo i tempi di ciascuno?

    Liked by 1 persona

    1. Ahahahah in realtà io la compro dopo aver fatto “i conti”: una lista dei musei/attrazioni che voglio assolutamente vedere + costo dei mezzi pubblici. Se il prezzo è conveniente allora la prendo e ogni tanto, con la scusa che tanto è incluso, scopro dei gioiellini che altrimenti avrei ignorato 🙂

      Liked by 1 persona

      1. Ad Amsterdam ad esempio non sarei mai andata al museo dei tulipani o a quello dei diamanti, ma con la scusa della card (e della pioggia!) ho deciso di visitarli! Inoltre è possibile saltare anche le code…insomma!io sono pro card 😀

        Mi piace

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: