Home

La mostra di cui vi parliamo in realtà non l’abbiamo vista (prima volta nella breve storia del nostro blog), ma ci è stata consigliata dalla blogger Anna Mola (cliccate QUI per vedere il suo blog) che abbiamo avuto il piacere di incontrare virtualmente in occasione della mostra “Carattere” di Paolo De Trane. Anna è stata la curatrice di entrambe le mostre e visto che Paolo De Trane ci aveva colpito, ci siamo fidate del suo nuovo lavoro e dopo aver visto qualche scatto…ecco l’articolo!

La mostra in questione si chiama “Ecologica/Mente” ed è a Trapani, presso i Magazzini dell’Arte Contemporanea fino al 31 maggio.

Di seguito vi riporto il comunicato stampa e alcune immagini delle opere e dell’inaugurazione

L’esposizione propone oltre 40 opere di 12 artisti italiani e internazionali, appartenenti al mondo della pittura, della scultura e della fotografia, che illustrano gli sviluppi artistici contemporanei sul tema dell’ecologia: in particolare la relazione tra uomo e natura, significato primo del termine stesso.

In mostra opere di: Øystein Aspelund, Iolanda Di Bonaventura, Lieven Engelen, Adriano Ficarelli, Michele Franceschini, Klaus Kampert, Kathrin Loges, Francisco Provedo, Mirta Vignatti, Robyola Von Wünsch, Anastasia Titova Yakubenka, Marta Żylska.

locandina

Concept: L’argomento “ecologia” è uno dei più dibattuti degli ultimi 20 anni, la sua importanza cresce in modo esponenziale; basti pensare che il tema dell’Expo 2015 sarà proprio “Nutrire il pianeta”.

L’occuparsi dell’ambiente è diventato sempre più un pre-occuparsi di esso, alle sue condizioni precarie: l’inquinamento, la deforestazione, l’impoverimento delle risorse naturali, ecc.

Lo scopo di questa mostra – che ha sede a Trapani, una delle culle del Mediterraneo – è quello di ritornare a una concezione originaria del termine “ecologia”, inteso come rapporto spontaneo tra l’uomo e l’ambiente circostante. Ambiente che a volte è il risultato di modificazioni volute dalla storia, altre è incontaminato, altre ancora è danneggiato al di là di ogni immaginazione.

ecologicamente

L’uomo nella natura-la natura nell’uomo: sono queste le due principali chiavi di lettura dei lavori selezionati. Anche se a volte non direttamente visibile (o proprio inesistente), l’intervento umano è causa del paesaggio osservabile e non sempre in senso peggiorativo. In altri casi scorgiamo creature appartenenti ai regni di flora e fauna avvicinarsi o “intrufolarsi” in contesti definibili come riservati all’uomo.

ecologicamente2

Gli esiti di queste ricerche artistiche sono molto diversi tra loro e hanno la capacità di porre domande, interrogativi, soprattutto mostrano quanto possa essere pericoloso dividere la strada dell’uomo da quella della Terra, quanto il primo possa essere invasivo e la seconda devastante, quanto la separazione abbia bisogno, ogni giorno, di diventare integrazione.”

Alcune foto dell’inaugurazione:

DSCF0413DSCF0415935202_10201095603132860_1841716701_n

ORARIO

                APERTA FINO AL 31 MAGGIO

                h. 17 – 20 (mattina su appuntamento)

Sito istituzionale

COME RAGGIUNGERLA:

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...