Palazzo Reale presenta Antonello da Messina

Ha inaugurato pochi giorni fa a Palazzo Reale a Milano una delle mostre più attese (e pubblicizzate) del 2019: quella dedicata ad Antonello da Messina.

Antonello da Messina
Ritratto d’uomo
Galleria Borghese, Roma

Sono arrivate fino a noi solo 35 opere del pittore siciliano del XV secolo, di cui 19 sono esposte a Milano grazie a un importante lavoro di collaborazione con enti nazionali e internazionali. La maggior parte dei suoi quadri sono ben impressi nella mente di tutti noi, amanti dell’arte e non: dai ritratti di ignoti all’Ecce Homo, fino all’Annunciata.

Antonello da Messina
Annunciata
Galleria Regionale Sicilia Palazzo Abatellis, Palermo

I singoli protagonisti dei quadri hanno dei tratti ben riconoscibili e caratterizzanti: un lieve accenno di barba, un ciuffo ribelle che sfugge dal copricapo, uno sguardo di intesa con il pubblico… a differenza dei suoi contemporanei, il lavoro di Antonello da Messina risulta più moderno, e forse è proprio questo a renderlo così affascinante a chi si trova davanti alle sue opere oggi.

La mostra è strutturata in modo originale. Il racconto e la scoperta dell’artista è fatto attraverso i taccuini di Cavalcaselle, il critico che per primo ha costruito un catalogo delle opere di Antonello e che  ha raccontato con i suoi schizzi tutta l’emozione della scoperta.

Antonello da Messina
Ritratto d’uomo
Museo Fondazione Culturale Mandralisca, Cefalù

Inoltre, in ogni sala, sono riprodotti in grande formato alcuni dettagli dei quadri. Un espediente che all’inizio sembra inutile, quasi ridondante, ma che con il proseguire del percorso permette di apprezzare meglio l’incredibile bravura dell’artista. I suoi quadri infatti sono di piccole dimensioni e, a meno che portiate il naso a 1 cm dal quadro (forse è per questo che scatt spesso l’allarme?) e usiate una lente di ingrandimento non potrete mai notarli.

Antonello da Messina
San Girolamo nello studio
The National Gallery, Londra

I pannelli descrittivi sono davvero molti (a volte troppi) e il linguaggio utilizzato spesso è piuttosto tecnico. Trattandosi di una mostra di grande appeal per il pubblico, forse sarebbe meglio raccontare con parole più semplici.

È una mostra da non perdere che ben valorizza un’artista che spesso viene lasciato in secondo piano dai “non addetti ai lavori”.

FINO AL 2 GIUGNO 2019

ORARIO
Lunedì dalle 14.30 alle 19.30
Martedì, mercoledì, venerdì e domenica: dalle 9.30 alle 19.30
Giovedì e sabato: dalle 9.30 alle 22.30

INGRESSO
Intero: 14 euro
Ridotto: 12 euro

SITO UFFICIALE

COME RAGGIUNGERLA: Palazzo Reale, Piazza del Duomo 12 – Milano

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: