L’epoca Fiorucci in mostra a Venezia

Ricordate l’originale e coloratissimo negozio di Fiorucci nella Galleria Passerella a Milano? Io ricordo che desideravo l’iconica maglia con gli angeli e che, ogni volta che mettevo piede nel negozio, avrei voluto comprare tutto della sua collezione Love Therapy.

Perché vi dico questo? Beh, sabato 23 giugno inaugurerà a Ca’ Pesaro, a Venezia, una mostra dedicata allo stilista Elio Fiorucci, scomparso 3 anni fa. Ha rivoluzionato il mondo della moda e non solo, portando la Swinging London nella Milano degli Anni ’60 e da allora non ha mai smesso di stupire.

1-2-603x420

Fiorucci fu uno dei primi a unire il mondo della moda con quello dell’arte, del design e dell’architettura. Da Keith Haring che si occupò del restyling del negozio milanese fino a Andy Warhol che ha scelto una delle vetrine dello store newyorchese per il lancio di Interview (il suo giornale).

elio-fiorucci-si-racconta-uk-translation-1433433504

La mostra racconterà la storia dello stilista e del suo stile attraverso gli oggetti più famosi, manifesti e testimonianze di eventi. Aldo Colonetti lo ha definito come il moderno Duchamp per la sua capacità di relazionare gli oggetti e le persone.

Photo credit: Google immagini

FINO AL 6 GENNAIO 2019

ORARIO
Dalle 10 alle 18
Tutti i giorni escluso il lunedì

BIGLIETTO
Intero: 14 euro
Ridotto: 11,50 euro

SITO UFFICIALE

COME RAGGIUNGERLA: Ca’ Pesaro, Santa Croce 2076 – Venezia

2 risposte a "L’epoca Fiorucci in mostra a Venezia"

Add yours

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: