Home

In questi afosi weekend milanesi siamo tutti alla ricerca di un po’ di fresco, chi al mare e chi in montagna. Se però non avete voglia di fare ore e ore di macchina, magari bloccati nel traffico, vi consiglio di andare verso il Lago di Como: avete mai sentito parlare dell’Orrido di Bellano? Sul ramo lecchese del lago di Como, nel borgo di Bellano, si trova un piccolo canyon percorribile a piedi grazie a delle passerelle sospese sopra questa profonda gola naturale formatasi 15 milioni di anni fa.

hdr

Tra cascate (rinfrescanti!), pareti rocciose e ponti sotto i quali passa il fiume Pioverna, si snoda un percorso di circa un quarto d’ora, molto semplice e adatto a tutta la famiglia.

Ma perchè un posto così bello ha un nome così…brutto? Beh, il poeta bellanese Sigismondo Boldoni scrisse di essere rimasto affascinato da questo “Orrore di un’orrenda bellezza” e, da quel momento in poi, è sempre stato chiamato Orrido!

Questo slideshow richiede JavaScript.

A fare da guardia all’Orrido di Bellano c’è la cosiddetta “Casa del Diavolo”, di cui si hanno testimonianze della sua esistenza già prima del XVI secolo. Anche in questo caso il nome è legato al passato, o meglio a una leggenda locale: si racconta infatti che al suo interno si svolgessero dei riti satanici culminanti con l’evocazione del maligno. La storia inoltre è “supportata” dai disegni visibili sulle pareti che riportano figure mitologiche quali il satiro.

sdr

Il percorso da fare a piedi è davvero molto breve, anche se poi si può impiegare molto piú tempo fermandosi ad ammirare le cascate e a rinfrescarsi nella nebbiolina che sollevano. Per come mi era stato descritto, mi sarei aspettato qualcosa di più, magari un percorso più lungo o qualche altro punto panoramico; nonostante tutto vale assolutamente la pena di visitarlo: non sembra neanche di trovarsi nel centro di Bellano!

Consiglio: Se vi recate sul posto con l’intenzione di scattare fotografie (potenzialmente) spettacolari, fate attenzione all’ora! Come potete vedere, la luce del sole a picco unita all’acqua in sospensione nell’aria, ha messo in crisi la fotocamera del mio telefono 😉

ORARIO 2017
Dal 1° APRILE al 2° Venerdì di GIUGNO e dal 3° Lunedì di SETTEMBRE al 30 SETTEMBRE
Tutti giorni dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00
Dal 2° sabato di GIUGNO alla 2° domenica di SETTEMBRE
Tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 22.00
MARZO – OTTOBRE – NOVEMBRE
Sabati, Domenica e Festività dalle ore 11 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.00
GENNAIO – FEBBRAIO – DICEMBRE
Sabato dalle 14.30 alle 17.00 – Domenica dalle 11 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.00

BIGLIETTO
Intero: 4 euro
Ridotto: 3,50 euro

COME RAGGIUNGERLA: l’accesso è da Bellano, precisamente nella piazza che ospita la Chiesa di San Nazaro e Celso. A destra della chiesa trovate delle scale, in cima alle quali incontrerete la biglietteria.

7 thoughts on “Una gita alla scoperta dell’Orrido di Bellano

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...