Arts&Food + Cucine&Ultracorpi @Triennale di Milano

Martedì 7 aprile, dalle 10.00 alle 18.00, c’è stata la preview per la stampa delle attesissime mostre curate da Germano Celant e allestite alla Triennale di Milano in occasione di Expo2015: Arts&Food e Cucine&Ultracorpi.

Arts&Food_www.culturefor.com

E’ bastato uscire un pochino prima dal lavoro, e siamo riuscite a vedere anche noi in anteprima le due mostre e…gli allestimenti in corso! Già, appena arrivate siamo state accolte da una fervente attività: muratori, imbianchini, allestitori…tutti indaffarati per finire in tempo l’allestimento (ce l’avranno fatta? Chi lo sa…sicuramente noi torneremo nei prossimi mesi)

Arts&Food_www.culturefor.com

Come dicevamo poco righe fa, la mostra Arts&Food è stata curata da Germano Celant che ha voluto indagare sul rapporto tra le arti e i diversi rituali del cibo dal 1851 a oggi. La mostra è enorme: 7000 metri quadrati, 15 ambienti diversi, 2000 opere, 40 vetrine…saranno stati i lavori in corso e la conseguente mancanza di indicazioni, ma dopo un po’ ci siamo perse e non capivamo più se stavamo visitando Arts&Food o Cucine&Ultracorpi.

Sta di fatto che diverse opere e installazioni hanno catturato la nostra attenzione: ci sono i grandi nomi come Mimmo Rotella, Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Jannis Kounnelis, Michelangelo Pistoletto…

Questo slideshow richiede JavaScript.

…abbiamo visto dal vivo il progetto “Last Supper” di Celia A. Shapiro che fornisce un nuovo punto di vista sulla pena di morte.Celia infatti fotografa l’ultimo pasto dei condannati a morte in America dando al cibo assume un significato simbolico: il pasto è vita data al corpo, l’esecuzione è vita sottratta al corpo.

Arts&Food_www.culturefor.com

Nella stessa sala, siamo rimaste colpite dall’accostamento di una casa costruita interamente con del pane…

…alle immagini di bambini del Terzo Mondo scheletrici e affamati, quasi a voler sottolineare lo spreco di cibo dei Paesi più ricchi, che se ne fregano di quello che succede lontano da casa loro (o perlomeno, lontano dai loro occhi).

Arts&Food_www.culturefor.com

Negli spazi del Triennale Design Museum, è stata allestita Cucine&Ultracorpi: abbiamo pochissime foto di questa zona poiché c’erano ancora tantissimi persone al lavoro e, in alcune sale, gli allestimenti definitivi a noi non sembravano tali (ad esempio, al centro di una stanza erano posizionati uno a fianco all’altro una serie di fornelli da cucina dai più datati a quelli di ultima generazione…ma non avevamo capito che si trattasse di una disposizione definitiva -_-)

In ogni caso, scopo di questa esposizione è quello di tracciare l’evoluzione degli strumenti da cucine: dal frigorifero al microonde, dalla caffetteria al tostapane. Visto le nostre scarsissime conoscenze nell’ambito del design, a prima vista abbiamo individuato solo alcuni pezzi di Alessi….

Ed ecco una carrellata di immagini delle opere e delle installazioni esposte:

Questo slideshow richiede JavaScript.

ORARIO
Da lunedì a domenica dalle 10.00 alle 23.00

FINO ALL’1 NOVEMBRE 2015

INGRESSO: 12 euro o gratuito con il biglietto di Expo

PER INFO CLICCATE QUI

COME RAGGIUNGERLA:

One thought on “Arts&Food + Cucine&Ultracorpi @Triennale di Milano

Add yours

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: