Table Mountain @Cape Town, Sudafrica

Quando ti viene proposto un viaggio di lavoro in Sudafrica non si può rifiutare: si fanno le valigie, si controlla il passaporto, si carica la macchina fotografica e ci si imbarca. Una settimana nella cosiddetta Nazione Arcobaleno non è sufficiente per farsi un’idea delle meraviglie che il Sudafrica offre. Il tour organizzato per il nostro gruppo era concentrato più sulla natura che sull’arte, ma l’aspetto culturale di una popolazione così lontana da noi (non solo geograficamente) emerge anche quando si è circondati dal verde piuttosto che da opere d’arte.

Table Mountain @Cape Town, Sudafrica_ www.culturefor.com

Dopo un volo notturno lungo 10 ore, partito da Monaco e atterrato a Johannesburg, ci siamo imbarcati in direzione Cape Town. Nemmeno il tempo di passare dall’albergo e ci siamo trovate sulla cabinovia (inaugurata nel 1929) che conduce alla famosa Table Mountain che con la sua forma particolare sembra vegliare sulla città che si estende a perdita d’occhio. Partiamo con un caldo sole autunnale, a metà salita comincia a piovere e, scesi dalla cabinovia, siamo investiti da un vento gelido: dicono che a Cape Town si possano vivere le quattro stagioni in sole 24 ore, e noi ce ne siamo accorte subito. La vista della città dall’alto quindi non è stata ottimale, ma gli squarci di sole tra le nuvole ci hanno comunque lasciato senza fiato.

Table Mountain @Cape Town, Sudafrica_ www.culturefor.com

La Table Mountain è una montagna la cui cima piatta si estende per circa 3 km e spesso è coperta da una coltre di nubi, frutto dell’umidità che sale da False Bay. La vegetazione che si incontra si chiama fynbos: una sorta di macchia mediterranea caratterizzata da un’elevata biodiversità (si incontrano oltre 1400 piante). Si trova nel Table Mountain National Park, al cui interno c’è anche Boulders Beach (la spiaggia dei pinguini, di cui vi parleremo nei prossimi articoli).

Table Mountain @Cape Town, Sudafrica_ www.culturefor.com

Una volta era abitata anche da leoni ma, in seguito allo sviluppo della città, sono stati allontanati per questioni di sicurezza. La prima persona che ha scalato la Table Mountain – e di cui abbiamo testimonianza – è Antonio De Saldanha, ammiraglio portoghese, che attraccò a Cape Town nel maggio del 1503. La Table Mountain è stata inclusa tra le Nuove 7 Meraviglie Naturali del Mondo  e se guardate queste immagini siamo sicuri che sarete d’accordo.

Table Mountain @Cape Town, Sudafrica_ www.culturefor.com

APERTA TUTTI I GIORNI (a seconda delle condizioni meteorologiche, ad esempio quando il vento è troppo forte la cabinovia viene fermata) – la chiusura per manutenzione cambia di anno in anno quindi è necessario verificare: per il 2014 la cabinovia sarà chiusa dal 28 luglio al 10 agosto (non stupitevi, per loro è inverno ;))

ORARIO: durante il loro autunno e il loro inverno l’orario è dalle 8.00 alle 17.30, mentre durante la loro estate l’apertura è prolungata fio alle 20.30.

BIGLIETTO CABINOVIA: 205 ZAR (circa 14 €) ma è possibile anche salire a piedi seguendo uno dei tanti percorsi segnalati alla base della montagna.

PER INFO CLICCATE QUI

COME RAGGIUNGERLA:

 

 

 

18 thoughts on “Table Mountain @Cape Town, Sudafrica

Add yours

    1. Ciao!!il nostro viaggio è stato organizzato dall’ente del turismo del Sudafrica per cui lavoriamo quindi non so qnt è costato esattamente! La cosa che costa di più è naturalmente il biglietto, la vita in Sudafrica poi è molto economica sia nei trasporti che negli alberghi. Per qualsiasi informazione o consiglio scrivici pure a culturefor@email.it e faremo il possibile per aiutarti 😉

      Mi piace

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: