Duchamp. Re-Made in Italy @Roma

In occasione del centenario del primo Ready Made (ruota di bicicletta, 1913), è stata allestita una mostra alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma che, purtroppo, rientra nella nostra categoria ‘Vorrei ma non posso’:

‘Duchamp. Re-Made in Italy’

FINO 9 FEBBRAIO 2014

duchamp6
07duchamp

Quando per la prima volta sentimmo parlare di Marcel Duchamp eravamo tra i banchi di scuola e ne rimanemmo completamente sbalordite. E’ un artista che ha stravolto l’arte del Novecento, introducendo il famoso Ready Made: rese arte ciò che veniva considerato un semplice oggetto comune. Lui ha saputo utilizzare l’arte per sorprendere il suo pubblico, che rimane a bocca aperta davanti alle sue opere, ma che, allo stesso tempo, inizia a porsi delle domande, chiedendosi il perché di tali procedimenti.

51

Risale al 1917 la prima esposizione dell’ Orinatorio autografato in porcellana e della Gioconda di Leonardo con i baffi. Fu subito scandalo.

41

A malincuore non potremo andare a vedere questa mostra ma, come sempre, siamo curiose di avere pareri da coloro che avranno la fortuna di imbattersi nell’artista più discusso del ‘900.

Di seguito, il comunicato stampa della mostra:
….

Un artista controverso, opere che hanno dato scandalo, un museo d’eccellenza internazionale. Questi sono gli elementi fondamentali con cui Roma si prepara a celebrare Marcel Duchamp, 50 anni dopo il suo viaggio in Italia e 100 anni dopo la creazione del primo ready-made: “Ruota di bicicletta” (1913). La Galleria nazionale d’arte moderna di Roma propone una mostra che verte sulle opere storiche di Duchamp, facenti parte del lascito di Arturo Schwarz. È anche l’occasione per raccontare la storia del passaggio espositivo dell’artista in Italia nel 1964 e 1965, e delle conseguenze che questo ha comportato sul lavoro di alcuni artisti italiani entrati in contatto diretto con lui. Il percorso si focalizza quindi su due importanti appuntamenti di quegli anni: la mostra a Milano presso la Galleria Schwarz, dal 5 giugno al 30 settembre del 1964, e l’esposizione realizzata a Roma presso lo spazio Gavina di via Condotti, nel giugno 1965, con l’allestimento di Carlo Scarpa. Già nel settembre del 1962, Marcel Duchamp aveva accettato l’invito di Arturo Schwarz di venire a Milano e, in quell’occasione, incontra alcuni artisti italiani, tra i quali Enrico Baj e Sergio Dangelo, protagonisti del Movimento Nucleare fondato nel 1951, e il pittore Gianfranco Baruchello, che diventerà un suo caro amico. 
L’alchimia del ready-made è un processo affascinante nel lavoro di Marcel Duchamp, sicuramente il più conosciuto dal grande pubblico, ma forse non ancora del tutto indagato. Le icone di questo percorso possiamo ritrovarle nella sua produzione seriale più nota: Porte-bouteilles; Fresh Widow; Why Not Sneeze Rose Sélavy; Fountain; …pliant… de voyage; In Advance of the Broken Arm; Air de Paris; Roue de bicyclette, ecc. Questi celebri ready-made, definiti da André Breton “oggetti di serie promossi dalla scelta dell’artista alla dignità di oggetti d’arte” sono il frutto di un assoluto “rigore dell’immaginazione”, ed è proprio questo rigore che governa il processo di trasformazione dell’oggetto quotidiano in opera d’arte.
La mostra è curata da Stefano Cecchetto, Giovanna Coltelli e Marcella Cossu con l’allestimento di Alessandro Maria Liguori. 

ORARI:
Da martedì a domenica, ore 10.30-19.30
La biglietteria chiude alle ore 18.45
COSTI:                 intero 10 euro
                             ridotto 8 euro
COME RAGGIUNGERLA:

3 risposte a "Duchamp. Re-Made in Italy @Roma"

Add yours

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: