La Perugia sotterranea

Cosa si nasconde sotto i grandi palazzi, le antiche chiese e le strette vie dei centri storici ? Come spesso succede in Italia, le nostre città d’arte sanno stupire in modi inimmaginabili: e così ha fatto Perugia. In una sola mattinata, ho potuto vivere due emozionanti esperienze molti metri sotto all’attuale suolo cittadino, a due passi dalla Fontana Maggiore.

Si trova proprio in Corso Vannucci infatti il Pozzo Etrusco: la parte esterna è al centro di uno dei pochi parcheggi del centro città, ma la vera sorpresa si trova proprio i nostri piedi, o meglio, nei sotterranei di Palazzo Sorbello. Si tratta di un capolavoro di ingegneria idraulica etrusco e la sua costruzione risale al III-II secolo aC.

Il pozzo

I numeri che lo caratterizzano sono impressionanti: una profondità di 36 metri e un diametro di 5,6 m. Ancora oggi è alimentato da acqua sorgiva e in passato raccoglieva anche le acque piovane.

Prima di entrare (10 persone alla volta) è possibile vedere un video che racconta la storia del pozzo e le sue caratteristiche tecniche. Da lì, una breve ma ripida scala in pietra, resa leggermente scivolosa dall’umidità che trasuda anche dalle pareti, che vi porta al primo step: una “finestra” da dove vedere il pozzo dall’alto. Se, come me, soffrite leggermente di vertigini sentirete subito un piccolo nodo allo stomaco nel guardare giù…ma ne vale davvero la pena.

Proseguendo la discesa, si arriva a pochi metri dall’acqua. Qui, un piccolo ponticello trasparente vi porterà direttamente sopra al pozzo da dove ammirare la semplice ma ingegnosa costruzione e da cui lasciarsi ammaliare dal rumore delle gocce che cadono, dalla limpidezza dell’acqua in superficie e dalle sempre più scure profondità del bacino.

Il tour della Perugia sotterranea prosegue al Museo del Capitolo di San Lorenzo, sul sito sinistro della cattedrale: una vera chicca per la quale ho faticato ad entrare ma non per la troppa gente, anzi! Il problema è che non riuscivano a trovare altri visitatori che garantissero il numero minimo di 5 partecipanti! Una situazione che ho trovato quasi surreale vista l’importanza storica e artistica della città. Il giro inizia dal chiostro della canonica…

…da dove si inizia a scendere (fino a un massimo di 15 metri sotto le strade moderne della città) tramite una scalinata ed ecco che inizia una lunga storia che va dai tempi dagli Etruschi ai Romani, passa attraverso il Medioevo e termina nei giorni nostri: ciò dimostra come l’area sia stata ininterrottamente insediata da oltre 2000 anni. I punti di interesse sono principalmente cinque, ossia il podio di un tempio etrusco, il grande muro etrusco di terrazzamento (ricordiamoci che Perugia sorge sulla cima di una collina), la Sala del Conclave, dove vennero eletti quattro Papi (Onorio III, Onorio IV, Celestino V e Clemente V), la strada etrusco-romana e i resti di una casa romana, dove ancora oggi si intravedono i segni dell’incendio innescato durante la conquista della città e che l’ha quasi interamente distrutta.

Ma come sono venuti alla luce questi reperti? Durante i lavori di ristrutturazione del complesso delle Canoniche, in seguito al terremoto che ha colpito l’Umbria nel 1997, sono iniziati gli scavi con l’obiettivo di consolidare la cattedrale che rischiava di collassare su se stessa.

La guida che ci ha accompagnato durante il tour è stata davvero molto brava: ha spiegato la complicata storia e architettura in modo semplice e chiaro, ha mantenuto alta l’attenzione per tutta la durata della visita (un’ora e trenta circa) e nonostante il freddo gelido che aumentava sensibilmente durante la discesa!

POZZO ETRUSCO
ORARIO:

– da aprile a metà luglio / da metà settembre a ottobre: lunedì dalle 10.00 alle 13 + da martedì a domenica dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.00
– da metà luglio a settembre: da lunedì a domenica dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.00
– da novembre a marzo: da martedì a domenica dalle 11.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17.00
– ponti e festività: dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.00
INGRESSO:
– Intero: 3 euro
– Ridotto: 2 euro

TOUR PERUGIA SOTTERRANEA
ORARIO VISITE (prenotazione obbligatoria):

– dal 1 ottobre al 31 marzo: da martedì a venerdì alle ore 11.00 + sabato e domenica alle ore 11.00 e 15.30
– dal 1 aprile al 30 settembre: da martedì a domenica alle ore 11.00 e 15.30
INGRESSO:
– Intero: 10 euro
– Ridotto: 8 euro


Una risposta a "La Perugia sotterranea"

Add yours

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: