David Bowie Is @MAMbo, Bologna

Cosa so di David Bowie? Che era un cantante, che veniva chiamato anche il Duca Bianco, che vestiva in maniera stravagante e che aveva una pupilla dilatata che gli dava uno sguardo del tutto unico. Ah, e conosco anche 2/3 canzoni.

E cosa so invece dopo aver visto la mostra David Bowie Is a Bologna? Che era un genio assoluto, in ogni campo in cui si cimentasse. David Bowie Is  è una mostra realizzata dal Victoria & Albert Museum e questa sarà l’unica tappa italiana.

Mambo-Bowie-Kframe  (140)

L’allestimento della mostra è spettacolare e le cuffie che vengono date all’ingresso mi hanno accompagnato lungo tutta la visita, tra brani di Bowie e traduzioni delle interviste video. L’intero lavoro di David Bowie ha canalizzato i più famosi movimenti nell’ambito dell’arte, del design, del teatro, della moda e della cultura contemporanea in genere.

Sono esposti 300 oggetti dell’archivio personale del musicista tra cui: l’outift di Ziggy Stardust disegnato da Freddie Burretti, le innovative creazioni di Kansai Yamamoto, il cappotto con la Union Jack disegnato da Bowie con Alexander McQueen, le artistiche cover dei suoi album, testi originali scritti a mano, spartiti musicali…insomma, una vera e propria immersione nel mondo di Bowie divisa in tre sezioni.

La prima sezione introduce il pubblico ai primi anni di vita e della carriera di David Bowie nella Londra degli Anni Sessanta fino alla svolta di Space Oddity, nel 1969.

La seconda sezione si concentra sul processo creativo del cantautore come ad esempio la creazione Ziggy Stardust, l’umana manifestazione di un essere alieno che tanta influenza ha avuto nella cultura pop.

La terza sezione infine porta il pubblico nell’entusiasmante mondo dei grandi concerti live di Bowie: una sala enorme dove sono proiettati alcuni dei video più ambiziosi dell’artista e i relativi costumi. Questa è stata la mia sala, dove sarei rimasta ore con il naso all’insù. Prima di restituire le cuffie, soffermatevi a guardare i ritratti d’autore di David Bowie firmati da Helmut Newton, Herb Ritts e John Rowlands.

Mambo-Bowie-Kframe  (145)

Inoltre, il dipartimento educativo MAMbo ha dato vita a un progetto espositivo particoalre per l’occasione: si tratta di EXPERIENCE BOWIE!, un’area interattiva che si sviluppa seguendo tre parole: INSPIRATION, ICON e IDENTITY.

David Bowie è davvero un’artista a 360 gradi che ha influenzato e si è fatto influenzare dal mondo che lo circondava. Pur non conoscendolo bene come artista, la mostra mi ha entusiasmato ed è stato bello vedere così tante persone che la visitavano, che canticchiavano le sue canzoni tra una stanza e l’altra, ballavano e si stupivano dell’incredibile creatività di quest’uomo. Il mio consiglio è quella di non perdervela!!!

FINO AL 13 NOVEMBRE 2016

ORARIO
Da martedì a domenica dalle 10.00 alle 19.00
Giovedì fino alle 23.00

BIGLIETTI
Intero con prenotazione di giorno e fascia oraria: 15 euro
Intero Open Day: 20 euro
Ridotto: 13 euro (da 7 a 15 anni, over 65, possessori biglietto MAMbo, possessori Bologna Welcome Card) – 7,50 euro (possessori Card Musei Metropolitani, Card Bologna Musei e pacchetto famiglia)

SITO UFFICIALE

COME RAGGIUNGERLA:

5 thoughts on “David Bowie Is @MAMbo, Bologna

Add yours

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: