Cultura…a quattro zampe!

Jack ha 10 anni ed è un jack russel esuberante, curioso e con un muso simpaticissimo anche se a volta è un po’ “cattivello” con gli altri cani. Jack è il cane della mia famiglia e ci piace portarlo sempre con noi. Domani mi piacerebbe fare uno dei miei giri culturali insieme a mia mamma ma non vorrei lasciare il cane da solo in casa tutto il giorno e così mi sono chiesta: “Ma esistono musei dove è possibile entrare con i cani?”.

Bene, se anche voi non vorreste mai separarvi dal vostro amico a quattro zampe forse questo articolo può esservi utili. Sui siti dei musei non è indicato se è consentito l’accesso ai cani oppure no quindi mi sono affidata ad una ricerca di articoli dedicati all’argomento nei mesi passati e questo è il risultato:

MILANO
Hangar Bicocca
– I cani sono ammessi al guinzaglio dappertutto, incluso il bar.
Museo del Fermo Immagine
–  I cani sono ammessi all’interno del museo al guinzaglio, con museruola se sono di taglia grande.

RIVOLTA D’ADDA, CREMONA
Parco della Preistoria – I cani possono accedere a tutta la struttura che si trova immersa nella natura.

TORINO
Museo del Cinema
–  I cani sono ammessi se accompagnati con il trasportino o zaino. Non sono ammessi nell’ascensore panoramico.

Palazzo Madama – ingresso consentito ai cani di piccola taglia per i quali viene messo a disposizione una borsa nella quale “godersi” la visita

Museo Nazionale dell’Automobile – completamente percorribile in ogni suo spazio da cani di ogni taglia

RODENGO, BOLZANO
Castello di Rodengo – I cani sono ammessi in tutte le zone esterne e alle sale interne.

DUINO, TRIESTE
Castello di Duino – I cani hanno libero accesso nei locali esterni, mentre all’interno possono entrare i cani di piccoli taglia solo se tenuti in braccio.

SANTA FIORA, GROSSETO
Museo delle miniere di Mercurio

CASTELL’AZZARA, GROSSETO
Villa Sforzesca

MASSA MARITTIMA, GROSSETO
Museo Archeologico Massa Marittima

GROSSETO
Museo di Storia Naturale della Maremma

PIOMBINO
Pinacoteca Civica Follonica

SALTARA, PESARO URBINO
Museo del Balì – sono ammessi tutti i cani che possono stare in braccio durante tutta la visita

MONDRAGONE, CASERTA
Foof
– Il primo museo in Italia, e forse Europa, interamente dedicato ai cani. Il museo è stato creato per riqualificare il rifugio per cani abbandonati e promuovere le adozioni degli ospiti a quattro zampe. Adesso ospita un museo, un bel parco e un canile. Si spera che possa diventare un punto di riferimento e ingrandirsi! Ovviamente i cani sono ammessi, al guinzaglio.

POMPEI, NAPOLI
Scavi di Pompei
–  Il cane può visitare gli scavi al guinzaglio, ma per entrare nelle domus deve essere tenuto in braccio.

Aspetto tutte le vostre segnalazioni di musei e istituzioni culturali che permettono l’ingresso ai cani!

6 thoughts on “Cultura…a quattro zampe!

Add yours

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: