Giovanni Lombardini: ‘Così mi vedo’

“Così mi vedo” è la mostra personale dedicata a Giovanni Lombardini dalla Galleria d’Arte Contemporanea PoliArt di Milano.

Giovanni Lombardini è un artista originario della città di Rimini; iniziò a lavorare su superfici lucide negli anni Ottanta, poi le sue tecniche nel tempo si sono evolute, così come l’utilizzo dei materiali; fino ad approdare  all’uso della formica, dei colori acrilici e di particolari lacche per ottenere una lucentezza e brillantezza ricercata.

La ricerca delle opere di Lombardini, esposte in questa mostra, corre su due binari paralleli: il Colore e la Luce.

Personale Giovanni Lombardia@PoliArt-9

Personale Giovanni Lombardia@PoliArt-2

Parlando di colore si pensa subito alla serie ‘Rime’: sgargianti, capaci di un’attrazione totale in grado di far passare in secondo piano ciò che le circonda. Oppure anche  ‘Pietre Preziose’ o ‘Scie’ dove l’uso del colore ha però intenti diversi: nel primo caso, come il nome stesso suggerisce, il colore così brillante e corposo sembra proprio voler dar vita a delle pietre preziose ma sconosciute ancora all’uomo; in Scie, invece, quelle tracce di colore squarciano il buio illuminando a giorno l’oscurità che le avvolge.

Personale Giovanni Lombardia@PoliArt-3 Personale Giovanni Lombardia@PoliArt

Illuminare appunto:

ecco che la luce entra in modo naturale a fianco del colore per dare un significato,

per suscitare riflessioni ed emozioni.

Personale Giovanni Lombardia@PoliArt-2-3 Personale Giovanni Lombardia@PoliArt-2-2

Personale Giovanni Lombardia@PoliArt-8

Ci sono dei tocchi di luce nelle opere di Lombardini che stimolano il nostro occhio, il quale  riconosce una tridimensionalità del quadro che in realtà non esiste. Questa luminosità intrinseca all’opera ci invita ad avvicinarci, per tentare di capire cosa abbiamo davanti; improvvisamente accade una cosa particolare: siamo talmente vicini al quadro che il nostro respiro appanna la superficie, incliniamo la testa a destra e a sinistra, e vediamo l’opera mutare. Ed è in questo momento che riconosciamo il nostro riflesso: siamo noi, appartenenti al mondo esterno, che guardiamo l’opera ma, al tempo stesso, siamo all’ interno di essa, e possiamo osservare il mondo lì riflesso.

Giovanni Lombardini è così che si vede; e noi invece? Come ci vediamo?

Sito ufficiale Galleria PoliArt: http://www.galleriapoliart.com/start.php

5 risposte a "Giovanni Lombardini: ‘Così mi vedo’"

Add yours

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: