Il Teatro Politeama a Palermo: storia e curiosità

Il Teatro Politeama era dedicato al divertimento del popolo: venne aperto nel 1874, ancora incompleto, e la prima rappresentazione fu I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini. I lavori vennero ultimati solo nel 1891 in occasione della grande Esposizione Nazionale che si tenne a Palermo proprio quell’anno.

Oggi ospita 950 spettatori (alcune sezioni sono chiuse per ragioni di sicurezza) che possono assistere a concerti di musica classica, ma nel passato era usato anche per mettere in scena incontri di boxe e spettacoli circensi come quelli del Circo Togni e del Circo Orfei. Questo legame con il circo è evidenziato anche dalla copertura del tetto, che ricorda proprio un tendone e che fino a qualche anno fa era aperto.

IMG_5364
Teatro Politeama – Palermo
IMG_5366
Teatro Politeama – Palermo

Nel Dopoguerra l’edificio divenne anche un cinematografo finché, nel 1974, il Teatro Massimo venne chiuso e quindi ripreso le attività teatrali.

IMG_5370

Ogni dettaglio è originale in quanto il teatro non ha mai subito lavori di restauro: sono evidenti ad esempio le decorazioni del tetto rovinate dalla pioggia o ancora il legno consumato delle sedute.

Teatro Politeama - Palermo

Ricche di fascino anche la Sala Gialla e la Sala Rossa. La Sala Gialla, caratterizzata da decorazioni in stile pompeiano e lampadari liberty, era usata come area relax, ma anche per ospitare balli e ricevimenti mentre ora è una (magnifica) sala prove per i musicisti. La Sala Rossa invece è stata adibita a galleria d’arte moderna fino al 2016, mentre oggi ospita conferenze stampa e incontri culturali.

Una curiosità: su questo palco, Totò recitò il suo ultimo spettacolo.

ORARIO
Tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.00

INGRESSO
Intero: 5 euro
Ridotto: 3 euro

VISITA GUIDATA GRATUITA (la nostra guida è stata bravissima!)

SITO UFFICIALE

COME RAGGIUNGERLO: Via Turati, 2 – Palermo

 

2 risposte a "Il Teatro Politeama a Palermo: storia e curiosità"

Add yours

Condividi con noi quello che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: